Come operiamo

Dall’esperienza acquisita nel Business Process Management
e dalla rinnovata rilevanza dei processi aziendali in ambito Data Protection,
abbiamo definito delle modalità operative standard
per guidarvi verso l’adeguamento al GDPR


Cosa succede dopo?

La documentazione rilasciata è come una fotografia dello stato dell’azienda in materia di protezione dei dati.
Sappiamo, però, che l’azienda è un’entità in continua evoluzione e il GDPR ci impone di sorvegliare i cambiamenti il cui inserimento deve avvenire secondo i principi di privacy by design e privacy by default.

Sarebbe, quindi, necessario che l’imprenditore o l’amministratore/CdA possa contare su qualcuno a cui delegare le verifiche di conformità delle innovazioni prima di introdurle in azienda.

Il Regolamento prevede delle verifiche cadenzate nel tempo e la cui periodicità dipende dal tipo di trattamento ovvero dal tipo di dato trattato.

Andare oltre l’adeguamento

Una volta acquisita la compliance (conformità) al GDPR, gli adempimenti aziendali non possono ritenersi conclusi.

Ad esempio, si parte dalla semplice consultazione su richiesta del Cliente, passando dalla pianificazione di un Privacy Audit periodico, fino all’incarico di DPO (Data Protection Officer).

La cosa importante da avere ben presente è che una volta raggiunta la conformità alle disposizione del Regolamento Europeo, ci sono ulteriori adempimenti di cui aver cura ed ai quali occorre prestare la massima attenzione, e a questo ci pensiamo noi!


it’s time
to change